Ristrutturazione chiavi in mano di una villa tra arte e design

Soluzioni creative per una casa su misura tra arte, idee e design

Quando si progettano gli interni di una casa è fondamentale comprendere le esigenze abitative delle persone che la vivranno e, in alcuni casi, riuscire anche a integrare ciò che già appartiene alla famiglia o che è ritenuto importante con le soluzioni contemporanee più adatte. Con questi intenti Devincenti Multiliving ha curato il progetto di ristrutturazione e interni di questa villa situata in un contesto residenziale a Goito, in provincia di Mantova.

“Ci siamo occupati interamente del progetto di interior a partire dalla selezione dei materiali, le pavimentazioni e la scelta dei tendaggi. Abbiamo pensato a idee originali per valorizzare alcuni contesti e creare qualcosa di unico nel suo insieme” (Danika, team di interior designer).

L’originalità è percepibile fin dall’ingresso dove ci accoglie una scenografia di alberi realizzata attraverso una serigrafia su un telo retroilluminato. Si entra così nella zona pranzo dove troviamo un’altra soluzione originale per l’illuminazione: un controsoffitto in cartongesso con integrate luci di design.

A dare un tocco di ulteriore unicità agli ambienti sono le opere di Sandro Negri e Michele Fiocco, di cui la famiglia possiede una preziosa collezione.

“Per l’ambiente kitchen abbiamo rivisitato con elementi nuovi la cucina Silverbox che già apparteneva ai padroni di casa. Ci piace lavorare trovando soluzioni d’integrazione anche perché spesso si hanno in casa pezzi importanti che possono essere riutilizzati e rivisti in ambiti diversi”.

Amando il design di Minotti, che ritroviamo protagonista nella zona giorno, nella casa non mancano pezzi vintage del famoso brand, come le due poltroncine d’ingresso e la poltrona Bergère che introduce all’area notte. Particolari, infine, anche i due bagni realizzati interamente su misura dal team di Devincenti Multiliving.

Il progetto prevedeva una sfida per noi molto interessante: creare uno spazio moderno e accogliente allo stesso tempo.

Come riuscirci? Abbiamo allargato gli ambienti sia dal punto strutturale, sia basandoci su giochi di colore, con enorme soddisfazione da parte dei proprietari.

Realizzazione

All’interno dell’ambiente cucina abbiamo mixato la modernità della cucina Artematica Vitrum di Valcucine, caratterizzata da un elegante vetro bianco, e la matericità del tavolo Benao di Baxter.

Per allargare la percezione dell’ambiente soggiorno abbiamo installato delle porte scorrevoli in vetro e modificato la struttura con del cartongesso sul quale abbiamo installato luci Skygarden di Flos. Protagonista di questo spazio aperto è il divano Budapest di Baxter.

All’interno del bagno abbiamo installato una vasca rivestita completamente in vetro, il pezzo forte che rende questo appartamento un “pezzo unico”.

Come rinnovare una casa anni ’80?
Ristrutturando con intelligenza e arredando con gusto. Per questo cliente abbiamo scelto una cucina Valcucine Kitchens Vitrum con cappa Diesel, abbinata a tavolo e sedie Cattelan Italia spa.

Una villa pensata in totale dialogo con il meraviglioso contesto morenico che la circonda, nel segno di qualità, comfort e sostenibilità.

I sinuosi colli storici della battaglia di Solferino e San Martino, la passione del proprietario per le auto sportive d’epoca e le Harley Davidson, sono, unitamente al desiderio di costruire e vivere in modo sostenibile, gli elementi d’ispirazione delle scelte architettoniche e tecnologiche di questa villa unifamiliare di nuova costruzione, situata nella campagna dell’entroterra mantovano del Garda.

Il progetto architettonico dell’arch. Massimo Rodighiero, ha visto la collaborazione con Devincenti Multiliving per la progettazione e l’allestimento degli ambienti di questa abitazione, caratterizzata da una forte semplificazione strutturale e una rigorosa impostazione spaziale. L’utilizzo di particolari tecnologie costruttive, dei criteri compositivi di bio-architettura e l’alta qualità dei componenti, hanno consentito di ridurre al minimo l’impiantistica garantendo il massimo comfort ed un’alta efficienza energetica al giusto rapporto qualità/prezzo. Lo stile sobrio degli interni contribuisce all’economicità dell’intervento e fa da sfondo ideale agli eleganti pezzi di arredo contemporaneo, agli object trouvé e agli elementi disegnati su misura quali la cucina in noce e la scultorea scala in acciaio inox che adornano i generosi spazi del living e del soppalco abitabile.
E tutto, grazie a un coerente utilizzo dei materiali, contribuisce a restituire uno stile ‘casual chic’, che riflette lo stile di vita del proprietario, semplice e raffinato, aperto alla convivialità e sempre a contatto con la natura. Il calcestruzzo levigato della pavimentazione e l’intonaco rustico delle pareti costituiscono così il filo conduttore degli ambienti, creando una continuità visiva con gli spazi esterni, grazie alle vetrate a tutta altezza che affacciano sul giardino e le colline circostanti, e quelli interni, grazie a un attento studio delle geometrie e allo strategico posizionamento del camino bifacciale. Anche lo studio illuminotecnico e l’utilizzo di misurati elementi illuminanti contribuiscono in maniera discreta alla fruizione rilassata di questa abitazione cucita sulle esigenze del committente, in dialogo con il meraviglioso contesto morenico in cui è situata.

Toni di colore raffinati a parete e a pavimento, in calcestruzzo levigato, esaltano pezzi d’arredo quali il divano Budapest Soft in pelle Kashmir Boue di Baxter, le sedute Legno Vivo di Riva 1920 ed il tappeto Damask di provenienza indiana, il tavolo Benao di Baxter e la panchetta Curve Bench di Riva 1920 in massello di cedro.
Nella zona notte spicca in primo piano la vasca da bagno centro stanza. Il progetto moderno e sostenibile di questa abitazione è caratterizzato da una forte semplificazione strutturale e una rigorosa impostazione spaziale.

Oggi siamo a Leno in provincia di Brescia. Cristina e Nicola desideravano un ambiente elegante e raffinato. La cucina Riciclantica di Valcucine in laccato opaco Ghisa, con il particolare della cappa personalizzata e laccata appositamente dello stesso colore della cucina, il controsoffitto in cartongesso, con i faretti in gesso invisibili e incassati che conferiscono una nota molto “soft” all’ambiente.
Il tavolo Bree Onda di Riva 1920 in Noce Nodato irrompe nell’ambiente diventandone subito il protagonista accompagnato da sedie Lp e sgabelli BCN di Kristalia.
Il divano Andersen di Minotti sullo sfondo confeziona l’ambiente.
Il nostro architetto Danika ha fatto un ottimo lavoro! Se il cliente è soddisfatto lo siamo anche noi

Prodotti utilizzati:
  • Cucina Valcucine Riciclantica
  • Tavolo Riva 1920 Bree Onda
  • Divano Minotti Andersen
  • Sgabelli Kristalia BCN
  • Bagno Lago

La peculiarità di questo progetto è stata la personalizzazione della cucina, interamente nera, con la cappa realizzata ad hoc e a sua volta ricolorata di nero.

Un progetto capace di relazionarsi al meglio con lo splendido contesto, portando all’interno di una villa la sinuosità delle onde del Lago di Garda. Il giusto rapporto tra dinamicità ed accoglienza.

“La realizzazione di una villa singola, situata a pochi passi dalla sponda del Lago di Garda, costituisce un’occasione imperdibile per fare qualcosa di veramente speciale. Lo staff di Devincenti Multiliving ha saputo sfruttarla al meglio, portando a termine un progetto capace di abbattere tutti i confini tra interno ed esterno, facendo dell’abitazione un posto unico, dotato di ambienti sorprendenti, in perfetta simbiosi con il contesto esterno. La splendida vista su cui affaccia l’edificio, in grado di abbracciare il lago in tutta la sua lunghezza, è enfatizzata da grandi vetrate e dalla sinuosità della copertura che richiama la sensazione di dinamicità regalata dal movimento dell’acqua.

Il progetto d’arredo pensato dagli interior designer di Devincenti Multiliving sa esaltare tale caratteristica ottenendo, tramite una serie di scelte accurate, il corretto rapporto tra il dinamismo ispirato al contesto e la necessità di un vivere moderno, adatto tanto alla convivialità quanto alla privacy ed all’intimità. A rafforzare la sensazione di naturalezza un uso accurato di materiali naturali come il legno, il marmo e la pelle, le cui superfici vengono trattate ed accostate con il giusto equilibrio. Gli spazi sono quindi pensati in continuità con l’esterno ed allestiti con soluzioni accattivanti, personalizzate e funzionali, capaci di una grande flessibilità. Al piano terra ampie superfici per living e cucina, a diretto contatto con il giardino e la sponda del lago, arricchite da elementi di colore a contrasto con lo sfondo caldo ed accogliente delle superfici di pareti e pavimenti. La zona notte, al piano primo, sa essere intima ed elegante senza perdere di vista la funzionalità, ricercata anche tramite la cura dei dettagli. A collegare i piani una scala sorprendente, con una passerella che domina un volume a doppia altezza sul living, realizzata con una parete laterale in ferro retroilluminata ed un parapetto in acciaio con rete metallica, ispirato alle reti da pesca, a sottolineare ancora una volta lo stretto rapporto tra residenza e contesto voluto da progettisti e committenti.”

Un progetto dove un’architettura moderna sposa la contemporaneità degli arredi coniugando funzionalità e originalità con gli aspetti del vivere quotidiano.

Una villa dai tratti moderni, che sa inserirsi nel contesto della campagna che la circonda con uno stile personale, arredata nel segno della contemporaneità.

Un progetto nato dalla collaborazione tra lo staff di Devincenti Multiliving e l’architetto Massimo Zani di Archistudio MZEP, che affronta le problematiche dell’abitare con un approccio diretto, creando soluzioni pensate su misura capaci di soddisfare le richieste iniziali della coppia di proprietari. Ne è nata un’abitazione dai volumi ben amalgamati che si snoda su due piani con forme proporzionate, dove funzionalità, stile personale ed aspetti tecnologici si coniugano alla perfezione.
Il progetto di interior nasce in completa sinergia con quello architettonico, sfruttando tutte le potenzialità dell’edificio, creando ambienti riconoscibili e funzionali, pensati in ogni dettaglio. Al piano terra la zona giorno dove il living e la cucina dialogano tra loro, separati idealmente e fisicamente da un grande serramento scorrevole e completamente trasparente che regala una preziosa continuità visiva; lo stacco tra i due ambienti è ottenuto tramite i cromatismi degli arredi, studiati per amplificare l’identità degli spazi.

Il living è pensato per momenti di convivialità e conversazione ma sa regalare anche momenti di grande intimità; originale il camino dal disegno personalizzato con finitura in stucco veneziano; scenografico l’arco a led a scomparsa che incornicia il passaggio tra living e cucina; gli arredi delle migliori marche hanno un sapore contemporaneo, adatto al contesto. A collegare i piani una splendida scala composta da lastre in vetro lucido. Le camere sono spaziose, allestite con attenzione alla comodità, al rispetto della privacy personale e dotate di tutti i comfort. Ad incorniciare ogni ambiente, un pavimento in grès porcellanato effetto legno color tortora ed un tetto in legno lamellare sbiancato.

Grande attenzione è stata posta all’illuminazione, studiata nei dettagli, tra cui spicca la decoratività delle lampade Big Bang. La cura posta nei particolari costruttivi permette di inserire l’edificio in classe energetica “A”.