Lampada da tavolo di Baxter

“L’essenza di Spun Light è la semplicità. Una tecnologia di produzione moderna che abbraccia eleganza e maestria. Fabbricata e lavorata dall’alluminio con standard elevati. Trova ispirazione da un’ estetica fluida e dinamica. Le luci sono audaci ed eleganti utilizzando il colore e la forma per creare un classico contemporaneo.”

– Sebastian Wrong

“Tatou nasce come un apparecchio illuminante che incrocia una tipologia tradizionale a cupola con un linguaggio di ricerca sulla propria superficie, per schermare e far trasparire la luce al suo interno. I primi prototipi nascono come sospensioni, ma diventano subito famiglia. Viene naturale la ricerca su diverse dimensioni e situazioni nello spazio domestico. Il processo è iniziato cercando di trovare diversi modi per ricostruire delle membrane, concepite alla maniera delle armature giapponesi: un insieme di fibbie di metallo unite sapientemente con dei nastri dalla forte valenza emozionale. C’è stato un processo di semplificazione in fasce traforate verticali sovrapposte e fissate tramite rivetti. Abbiamo tradotto la ricerca in un vero processo industrializzabile, passando gli stampi ad iniezione. La sovrapposizione di queste fasce è rimasta cristallizzata in una pelle tridimensionale, uno stampo dalla sezione variabile e dal pattern geometrico. Con Flos, la sfida è stata quella di ottenere un prodotto seriale, mantenendo una forte connotazione artigianale. Tatou significa in francese armadillo: mammifero noto per la sua struttura a placche ossee ricoperte da un strato corneo protettivo. Tatou è un termine dalla sonorità affettiva, secondo me in linea con la funzione emozionale di questo oggetto.”

Patricia Urquiola

La Lampada Plass di Foscarini è una lampada a sospensione ideata dal designer Luca Nichetto. Si ispira ad una piccola perla di vetro cesellata e il suo nome è una fusione di “plastic” e “glass”.
La Lampada Plass è realizzata in policarbonato: è un materiale plastico trasparente, resistente e leggero, le cui irregolarità che vengono evidenziate dalla sorgente luminosa ricordano le imperfezioni del vetro prodotto artigianalmente.

Plass è solcata da venature verticali e si illumina di un bagliore prezioso, come una grande perla sospesa nello spazio. La luce che proviene dalle fonti che accoglie al suo interno viene diffusa nell’ambiente e diretta verso il basso, con un doppio effetto luminoso.

I colori del diffusore ricordano l’antica tradizione vetraria di Murano e si intonano con gli ambienti e gli stili di oggi.

Dal design di Paola Navone, nasce la lampada a sospensione Bell di Baxter.

La lampada dal design industriale

La lampada Glas di Foscarini riprende l’immagine delle lampade industriali, utilizzate nei magazzini e nelle fabbriche.
È stata reinventata per uno stile di vita contemporaneo e trasformata in icona di design dalla doppia vita: di giorno, da spenta, riflette l’ambiente circostante grazie alla finitura superficiale cromata; di notte invece, da accesa, emette un caldo bagliore vintage.

La lampada da terra Tress di Foscarini è realizzata in materiale composito su base di fibra di vetro laccato.
Tress è un intreccio di fili e resina che funge contemporaneamente da struttura, decoro e schermatura, creando un gioco mai visto prima di pieni e vuoti, luci e ombre.

La lampada a sospensione Spokes prende spunto dalle suggestioni derivate da antiche lanterne orientali fino alle più domestiche voliere. La realizzazione nasce dall’osservazione dei raggi di una ruota da bicicletta, da cui il progetto prende anche il nome che in inglese significa raggi. Ne risulta una lampada dalla forma morbida e dal volume leggero che contiene la luce, lasciandola filtrare nello spazio. La leggerezza che contraddistingue il progetto si abbina alla solidità della forma, realizzata in tondino di metallo, e alla funzionalità della fonte luminosa a LED, che consente sia di illuminare perfettamente il piano che di ottenere giochi di luce ed ombre, proiettati sulle pareti con un effetto magico di moltiplicazione. Lo sviluppo del progetto in due forme, due misure e due varianti cromatiche differenti sottolinea la sua versatilità, rendendo Spokes particolarmente adatta sia per gli spazi abitativi che per quelli pubblici, trovando perfetta collocazione anche in grandi volumi architettonici, grazie alla possibilità di composizioni
multiple.

Disegnata da Patricia Urquiola e Eliana Gerotto, Caboche è la versione contemporanea degli scintillanti lampadari di cristallo della tradizione vetraria italiana. Interpretata con ironia ed eleganza attraverso una lampada a sospensione che mette insieme l’icona del lampadario con quella del gioiello, amplificandone lo splendore attraverso un sofisticato mosaico di rifrazioni.
Ricca, brillante e sofisticata, Caboche è un mosaico di rifrazioni, perfetta fusione in un’unica forma di diverse individualità che realizzano nel loro insieme il corpo e l’effetto luminoso della lampada.

Il cemento a vista fa parte del linguaggio espressivo dell’architettura moderna e Foscarini, con Aplomb, presenta un modello rivoluzionario che utilizza questo materiale con uno spirito ed una tecnologia del tutto innovativi.

Si compie così un eccezionale salto di scala, dalle grandi architetture a una piccola sospensione da interni, per tradurre in un prodotto di estrema eleganza e semplicità formale un materiale da sempre legato al mondo dell’edilizia. è a quel mondo che si ispira anche nel nome: Aplomb, a piombo come il filo da sempre usato dai muratori. Ma in francese Aplomb significa anche ‘disinvolto, sicuro di sé’, come questa lampada che si distacca dall’asettico minimalismo con tutta la ricchezza materica del cemento.

La lampada mostra un segno leggero, con la caratteristica forma a imbuto rovesciato, che mitiga la massiccia solidità del cemento ma ne esalta l’aspetto materico, unico nel suo genere.

Aplomb consente di creare un’illuminazione puntuale e diretta, ideale per tavoli, penisole e banchi, da sola o in composizioni multiple. È proposta in tre finiture cromatiche che ne esaltano la personalità, incontrando stili diversi: dal classico grigio del  cemento grezzo, che conferisce profondità ai volumi, all’elegante colorazione bianca a un marrone caldo e intenso. Colori che la rendono particolarmente adatta, per assonanza o per contrasto, a dialogare con tutti gli ambienti, siano essi abitativi o contract. Aplomb: il progetto di Foscarini simple and concrete per antonomasia.